YoUGov
January 14, 2021 0

(Italiano) YouGov: Come è stato il 2020 secondo gli italiani?

Sorry, this entry is only available in Italian. For the sake of viewer convenience, the content is shown below in the alternative language. You may click the link to switch the active language.

Il 2020 sarà sicuramente un anno che non si scorderà facilmente… quest’anno tirare le somme dell’anno passato per farne una valutazione, per molti sarà più difficile del solito.

Come è stato il 2020 secondo gli italiani?

Tratto da YouGov.com (18/12/2020)

In generale 1 italiano su 2 (54%), valuta il 2020 come un anno negativo. Al contrario, il 18% degli italiani ne ha una visione positiva. In particolare sono le persone che si trovano nella fascia d’età intermedia ad avere una visione migliore dell’anno, infatti tra chi ha 25-34 anni il 30% dà una valutazione positiva, e tra i 35-44enni sono invece il 27%.

Focalizzandoci su aspetti più specifici:

  • La famiglia sembra essere l’aspetto migliore di questo 2020, il 50% degli italiani infatti sostiene che quest’anno il rapporto con la propria famiglia sia positivo.
  • Nonostante tutto, il 39% delle persone ritiene che per la propria salute possa considerarsi un anno positivo (rispetto al 19% che invece dà un giudizio negativo).
  • Per quanto riguarda il lavoro/la carriera, 1 persona su 3 ha valutato il proprio anno in maniera negativa, solo 1 su 4 invece in maniera positiva.
  • Anche l’economia viene valutata prevalentemente in modo negativo: 1 persona su 2 infatti dà un giudizio negativo all’aspetto economico (contro un 17% che ne dà un giudizio positivo).

Quali sono gli aspetti positivi di quest’anno?

Il 2020 è stato appunto un anno in cui abbiamo vissuto in maniera diversa la nostra vita quotidiana, e una buona parte degli italiani (84%) riesce a riconoscere che alcuni aspetti sono stati positivi.

In particolare il “tempo guadagnato” sembra essere la migliore risorsa di quest’anno. Abbiamo avuto più tempo da trascorrere in casa (42%), con la propria famiglia (42%) e per sè stessi (34%). Altri aspetti ritenuti positivi da circa 1 persona su 4 sono l’aver risparmiato dei soldi, la scoperta di nuovi servizi (come le videochiamate, la spesa online…), l’aver avuto la possibilità di lavorare da casa per un certo periodo e aver coltivato un hobby.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Copyrights © FirstFloor srl - P.IVA 09307480963 - Privacy Policy
Powered by Piacca.com
X