aprile 16, 2019 0

Colvin, la startup dei fiori a domicilio: 8 milioni e accordo con Mediaset per il round A

La partnership strategica con il gruppo di Cologno Monzese ricalca un accordo simile sperimentato in Spagna

Tratto da StartupItalia 12.04.2019

Round milionario per Colvin, la startup spagnola dei fiori a domicilio. La società ha raccolto altri due milioni di euro. Il nuovo capitale si aggiunge ai sei di ottobre, quando a scommettere fu una cordata capeggiata da P101 SGR. Questa volta in prima fila c’è il fondo MIP (Milano Investment Partner).

Si chiude, quindi, il series A round aperto a fine 2018. Notevole il risultato: otto milioni di euro, cifra considerevole a soli due anni dalla nascita, e che porta il funding totale a ben 11 milioni.

I capitali – spiega la società – serviranno ad accelerare l’espansione internazionale, integrare il modello di business con il lancio di nuovi servizi e a realizzare investimenti in marketing e tecnologia.

Colvin, la startup dei fiori, stringe accordo con Mediaset

Proprio sul versante del marketing, da segnalare la partnership strategica con Mediaset: il gruppo di Cologno Monzese contribuirà a rafforzare il brand attraverso campagne mirate che saranno trasmesse soprattutto nei momenti rilevanti per il settore, come San Valentino, la Festa della Donna e la Festa della Mamma.

Una strategia consolidata, che viene riproposta in Italia dopo il successo in terra iberica, dove il battage televisivo di Mediaset Spagna ha generato un aumento del traffico del sito e delle conversioni, oltre che la diffusione capillare del servizio in tutti i grandi centri urbani.

“Grazie a questo funding, potremo sostenere la crescita internazionale di Colvin e accrescere la notorietà e la penetrazione del nostro brand in Italia, raggiungendo risultati senza precedenti. Già nelle prossime settimane lanceremo il servizio in un nuovo mercato del nord Europa, ed è solo il primo del 2019 – ha  dichiarato  Andrés Cester, founder & CEO di The Colvin Co.

Colvin punta a consegnare i fiori al cliente a 24 ore dalla raccolta, in un mercato dove la catena logistica è fondamentale data la deperibilità del prodotto. I coltivatori scelti sono solo italiani ed europei. Il business dei fiori nel mondo vale 100 miliardi di dollari e, solo in Italia, 2,7 miliardi di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Copyrights © FirstFloor srl - P.IVA 09307480963 - Privacy Policy
X