Coworking space
aprile 2, 2019 0

Le più famose start up che sono nate all’interno di spazi di coworking

Oggi sono molte le realtà professionali che scelgono di lavorare all’interno di spazi di coworking per beneficiare di tutti i vantaggi derivanti da questo tipo di servizio come costi ridotti ed opportunità di ampliare il proprio network all’interno di una Community.

È curioso che molti dei business, che oggi consideriamo grandi corporate internazionali, siano nati e cresciuti all’interno di spazi di coworking. In genere, questi spazi sono strutture che supportano e sostengono neonate imprese in cerca di risorse ed innovazione. Ecco perché molte start up, una volta raggiunto il successo, tengono molto a mantenere un filo conduttore con i coworking che li hanno supportati nel loro percorso.

Tra le tante, ecco un elenco di alcune tra le più famose aziende internazionali che sono nate come start up in spazi di coworking:

Time-hop

Timehop è l’applicazione della nostalgia digitale che ti porta indietro nel tempo e che ti aiuta a ritrovare ed a condividere i tuoi ricordi digitali. La start up nasce all’interno di uno spazio di coworking nel Febbraio 2011 con il nome di 4SquareAnd7YearsAgo; la svolta arrivò nel 2013 quando la società ricevette 3$ milioni di finanziamenti, grazie ai quali venne creata la versione Android dell’app. Il vero successo arrivò, però, l’anno successivo, quando Timehop ricevette 10$ milioni di finanziamenti e l’app entrò nella Top 200 nell’App Store negli Stati Uniti.

Secondo Jonathan Wegener, CEO di Timehop, gli spazi di coworking sono i veri centri tecnologici del futuro. Lo spazio di coworking che inizialmente ha ospitato la sua start up gli ha permesso di avere “una vera piattaforma da cui partire”.

Instagram

Lo sapevi che Instagram, l’app social più utilizzata al mondo è nata in uno spazio di coworking?

Kevin Systrom e Mike Krieger, i fondatori del social network che permette di catturare e condividere i momenti più belli, hanno detto che la comunità di coworking li ha aiutati molto ad affrontare il loro viaggio verso il successo.

Per la start up ci sono voluti mesi prima che l’app fosse sviluppata e lanciata con successo su entrambe le piattaforme iOS e Android. Successivamente Instagram è stata acquisita da Facebook per oltre 1 miliardo di dollari.

Uber

Anche Uber, l’app che offre un servizio di trasporto privato on-demand, è nata come start up all’interno di spazi di coworking, prima a New York poi a San Francisco. Lo scopo era quello di trovare una soluzione funzionale al terribile servizio taxi di San Francisco; il sistema ha riscosso così tanto successo che ormai risulta operativo in quasi tutto il mondo.

Uber ha iniziato il suo percorso all’interno di spazi di coworking, godendo dell’appoggio di una forte comunità professionale ed approfittando dei costi contenuti che tali strutture offrono.

Ad oggi, Uber può essere considerato uno dei maggiori esempi di quanto possano essere importanti gli spazi di coworking per lo sviluppo di business per start up ed imprenditori.

Spotify

Anche il colosso della musica streaming ha preso vita all’interno di uno spazio di coworking, e più precisamente negli spazi di RocketSpace, in San Francisco. Nata come una piccola start up, oggi l’app di Spotify si stima valga 8 miliardi di dollari con milioni di utenti attivi in tutto il mondo.

Spotify nonostante abbia raggiunto un successo planetario, non ha dimenticato quanto sia grande il supporto che si può ricevere da una Community di coworking. Per questo, ancora oggi, l’azienda della musica digitale sceglie di operare in spazi di coworking: Spotify Italia, ad esempio, occupa postazioni e uffici privati all’interno di Copernico, spazio di lavoro condiviso a Milano.

Charity Water

Anche tra le grandi organizzazioni no profit sembra essersi diffusa la tendenza del coworking! Un esempio è Charity Water, nato nel 2006 all’interno di una sede newyorkese di We Work, persegue la missione di portare acqua potabile e pulita a milioni di persone nel mondo. Ad oggi, Charity Water ha finanziato oltre 21.000 progetti!

Ecco che ancora una volta il segreto del successo è iniziare il proprio viaggio all’interno di uno spazio di lavoro condiviso e questi esempi ne sono la dimostrazione. La Community di un coworking è ciò che può aiutare una start up a crescere esponenzialmente ed a supportarla nel raggiungere i suoi obiettivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

Copyrights © FirstFloor srl - P.IVA 09307480963 - Privacy Policy
X